Cerca
  • il Boteh

Le frange dei tappeti

Le frange sono la continuazione e parte visibile dell'ordito, ovvero il corpo principale dell'armatura che costituisce il tappeto. L'ordito può essere realizzato in lana, cotone o seta a seconda della tipologia del tappeto che si sta annodando e di conseguenza così saranno le frange.

Qui potrete vedere la foto di un piccolo telaio costruito da noi, i fili verticali sono l'ordito sui cui vengono annodati i nodi che definiscono il tappeto, la parte finale in basso che rimane libera sarà il corpo che costituirà poi le frange.


Trovandosi agli estremi del tappeto, le frange, sono particolarmente soggette all'usura sopratutto con l'utilizzo dell'aspirapolvere su di esse (cosa che sconsigliamo sempre!!).

Tenete conto che una volta sfilacciate le frange, i primi a risentire del danno causato saranno i nodi del tappeto che piano piano si disferanno come conseguenza. E' bene sempre prestare attenzione quando ci prendiamo cura dei nostri tappeti in quanto essendo prodotti artigianali non sono indistruttibili. A seconda della tipologia del tappeto, le frange, possono essere lunghe o corte; in alcuni tappeti addirittura sembra quasi che non ci siano ma in realtà sono annodate e prendono il nome di cimosa. Quest'ultima tipologia è molto più resistente rispetto alle classiche frange essendo annodate infatti non hanno la possibilità di sfilacciarsi o di deteriorarsi con l'usura.




Visita anche il nostro shopping online www.ilbotehonline.it

133 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti