Sirjan

#tappeti_persiani

tappeti persiani
tappeti persiani

Circa a mezza strada tra Kirman e Neriz si trova la cittadina di Sirjan con quasi 10.000 abitanti, che al tempo dell’occupazione araba nell’ VIII sec. si chiamava Saidabad. I colori utilizzati per annodare i tappeti sono sempre molto armoniosi ed equilibrati. Il campo, quella porzione di tappeto che esclude le bordure, è di solito rosso, rosso scuro, marrone e blu scuro. Bianco, avorio e giallo vengono usati con parsimonia come tinte degli ornamenti e per i contorni, l’arancione e il verde sono stati introdotti di recente. I motivi sono per lo più forme geometriche, l’intero campo talvolta è riempito di poligoni, rombi e losanghe uncinate in una disposizione di grande effetto. Trama e ordito sono in cotone, talvolta si usa anche lana naturale e più raramente il pelo di capra. Il vello è sempre in lana viene rasato medio-alto.