Lilian

#tappeti_persiani

tappeti persiani
tappeti persiani

I tappeti Lilian sono opera di annodatori i cui progenitori furono deportati nel XVII sec. per ordine dello Scià Abbas dal Caucaso al territorio a sud-est di Arak, nella regione di Mahal. E’ sorprendente come i disegni maestosi e floreali non lascino minimante supporre l’origine caucasica, a differenza di altre tribù immigrate dal Caucaso come i Qashqa’i, il cui patrimonio ereditario si rivela chiaramente nei loro tappeti. I colori dominanti nei Lilian sono il rosso, l’azzurro, il verde nelle più varie tonalità, oltre al bianco, all’avorio e al nero usato solo per i contorni. I disegni sono per lo più fiori e foglie che formano motivi a ventaglio. Trama e ordito sono in cotone mentre il vello in lana ha una rasatura medio-alta alta.