Abadeh

#tappeti_persiani

tappeti persiani
tappeti persiani

Abadeh con i suoi 10.000 abitanti è situata a 2.000 metri d’altezza, in una regione che dai noi sarebbe considerata alta montagna, quasi a metà strada tra Esfahan e Shiraz. La regione non ha nient’altro da offrire agli abitanti che deserto e montagne. Una particolare tradizione, che risale ancora ai tempi dei nomadi, è costituita da telai orizzontali. Gli Abadeh hanno in genere un cromatismo basato sul rosso mattone, beige ed oggi l’azzurro chiaro. Le tinte degli ornamenti e dei contorni sono ancora il rosso, l’azzurro, il blu, marrone, beige, avorio giallo e molti altri. I tipici Abadeh hanno tre motivi fondamentali: il motivo Keibatlu che consiste in un imponente esagono riempito di fiori e foglie ornamentali in piccolo formato; al centro e negli angoli vengono inseriti quasi sempre dei motivi ottagonali e chiari, somiglianti a quadrifogli; la bordura infine è in genere costituita da tre grandi bordi decorati. Questi disegni conferiscono al tappeto la loro immagine caratteristica. Ordito e trama sono in cotone mentre il vello in lana è rasato medio-alto.